Migliorare le relazioni con i figli con Le Costellazioni Famigliari

La famiglia è il luogo dove essere al sicuro o il luogo dove sentirsi a disagio a seconda delle relazioni che si creano e le relazioni si formano sulla base di irrisolti personali e famigliari. Comunque la famiglia è un luogo di relazioni importanti e fondamentali per l’evoluzione dell’essere umano.

Spesso tra genitori e figli si ingenerano malintesi e fonti di discordia, molto dipende dalla relazione che si è creata durante gli anni dell’infanzia. La relazione di solito entra in crisi coi figli quando questi iniziano l’adolescenza ed è in gran parte guidata dall’evoluzione da bambino ad essere adulto. Questo avviene perchè il bambino che sta diventando grande entra in difficoltà a causa di tutti i cambiamenti fisici ed emotivi che l’adolescenza comporta ma anche è dovuto in grandissima parte alla relazione che i genitori hanno saputo costruire durante l’infanzia di questi ultimi.

Fin qui sembrerebbe logico e assodato. Tuttavia se andassimo oltre a questa “triade” genitori/figlio? Se allargassimo la visuale, vedremmo che dietro i genitori ci sono i nonni del bambino e ancora i bisnonni e i trisnonni. In queste quattro generazioni andando indietro, contiamo già un sacco di persone con la loro storia, i loro traumi, la loro cultura, la loro educazione che mano mano hanno trasmesso ai figli e a loro volta ai loro figli. I due genitori trasmettono al figlio tutto il loro vissuto e la loro educazione che ha avuto origine da quattro nonni col loro vissuto ed educazione, da otto bisnonni col loro vissuto ed educazione e da sedici trisnonni col loro vissuto ed educazione. Potremmo andare ancora indietro ma non è il caso vero? Credo abbiate capito il concetto.

Migliorare le relazioni con i figli con Le Costellazioni FamigliariCi troviamo dunque a fare i conti con trenta persone con tutto il loro vissuto più o meno pesante. Tutto questo viene trasmesso sul figlio. Va da sè che se da una stirpe abbiamo avuto relazioni sane, scarsi traumi o superati con ottime risorse da parte della persona che li ha vissuti, amore ed accoglienza, la famiglia sarà un luogo probabilmente sano e sicuro dove crescere per questo ragazzo. Al contrario se nella famiglia ci sono stati abusi, segreti, persone escluse, violenza, tutto questo in un modo o nell’altro a livello energetico passerà sul ragazzo che potrà essere “agganciato” da uno o più aspetti che hanno caratterizzato quella stirpe. Possiamo fare l’esempio di una dipendenza o di una tendenza non sana o ancora di un’aggressività che sembrerebbe ingiustificata. In realtà se invece andiamo a cercare indietro in quella famiglia con tutta probabilità troveremo degli irrisolti che l’ultimo anello della catena (il ragazzo), fa venire alla luce proprio per sanarli. Certo questo è un meccanismo inconsapevole.

Come si può fare per portare alla luce e sciogliere un irrisolto magari del trisnonno che sarà sicuramente già morto? La morte è spesso vista come una “fine dei giochi”, in realtà i nostri cari defunti ancora ci parlano attraverso l’energia che ci hanno trasmesso e che noi trasmettiamo ai nostri figli e loro ai loro figli e così via finchè questo sospeso non viene visto e dipanato.

Le Costellazioni famigliari in questo ci danno un grosso aiuto, si crea qualcosa chiamato “campo morfico o morfogenetico” che è il campo energetico della famiglia che vogliamo andare a vedere. Chi chiede una costellazione mette in campo se stesso e tutta la cerchia famigliare attuale e passata. Le Costellazioni famigliari sono un mezzo molto efficace per sciogliere dinamiche inconsapevoli messe in atto dalla stirpe e che hanno effetti sulla nostra vita quotidiana e sui nostri figli.

Se volete conoscere meglio questo metodo e siete curiosi di capire in cosa consiste, vi invito ad approfondire l’argomento sulla pagina del mio sito: www.barbaravigorito.com o potete scriveremi: info@barbaravigorito.com o ancora telefonare per informazioni al 3667284767.