L’aiuto counseling online

In tempi di pandemia, le persone non possono spostarsi da casa per raggiungere il counselor ma più che mai hanno bisogno di supporto. La tecnologia ci viene in aiuto e ci permette di proseguire o di cominciare i colloqui online via Skype.

In un periodo come questo mi trovo spesso a dover sostenere i miei colloqui anzichè in studio, esclusivamente online. Certo il COVID ci ha costretti in casa ma i problemi che ci affliggevano prima non sono spariti, anzi se ne sono aggiunti altri. La paura della malattia, della morte, l’elaborazione dei lutti e tanto altro, hanno amplificato il bisogno delle persone a richiedere un sostegno. Come professionista delle professioni d’aiuto mi sono chiesta come avrei potuto essere utile anche in momenti come questo in cui non ci si può incontrare. In realtà al giorno d’oggi è semplice creare un ponte tra le persone, tendere una mano anche dove non sia possibile tenerla nella propria, toccarla. Certo la fisicità è importante passa energia ma in questi tempi del coronavirus mi sono accorta che l’energia tra le persone passa lo stesso anche da lontano, siamo tutti connessi, ed il colloquio è efficace.

 

 

Aiuto Counseling Online

 

L’aiuto counseling online è un’ottima soluzione anche perchè dà numerosi vantaggi in più rispetto al counseling in presenza. Ad esempio col counselor online, è possibile prendere un appuntamento a qualsiasi ora: se si ha solo un’ora  a disposizione della propria giornata, si può sfruttare per il colloquio col PC dall’ufficio o da casa eliminando il tempo degli spostamenti. Inoltre è possibile qualora si presentasse un problema contingente ed improvviso, avere l’immediata disponibilità del counselor online attraverso lo smartphone, basta aver scaricato l’applicazione di Skype e basta un click.

Penso anche alle persone disabili i cui spostamenti da casa sono sempre difficoltosi e qualche volta impossibili o a situazioni di abuso domestico dove la persona ha seri problemi ad uscire da casa perchè dovrebbe dare troppe giustificazioni al suo “carceriere”.

Andiamo nello specifico, come funziona un colloquio e quindi l’aiuto counseling online?

Per prima cosa è necessario prendere un appuntamento chiedendo un contatto via mail o telefonando direttamente ai numeri che sono nella pagina “Contatti” del mio sito che trovate al fondo dell’articolo. Una volta accordati sull’appuntamento, il primo colloquio è gratuito, serve per conoscerci, instaurare la fiducia e stabilire un progetto di colloqui sulla base dei bisogni del cliente.

A questo punto il colloquio avviene con Skype nelle modalità e coi tempi concordati preventivamente in fase di primo colloquio. I vantaggi sono indubbi basta provare.

 

Qualora fossi interessato ad approfondire, visita il mio sito www.barbaravigorito.com dove troverai tutte le informazioni su di me e i contatti che lascio anche qui:

Mail: info@barbaravigorito.com

Cell: (+39) 3667284767