Pensavo ad un cliente in particolare che venendo nel mio studio la prima seduta, appena accomodato sulla poltrona, mi disse “non so come affrontare i problemi della vita”. Non riuscii nemmeno a dargli il benvenuto, a sciogliere il ghiaccio. Subito ha dovuto buttare fuori quello che lo opprimeva. Ho voluto affrontare questo argomento in un articolo.

Son sicuro che l’afflizione è nemica della vita”

                                                                                                         (cit. Willliam Shakespeare)

 

Molte volte ci si chiede come affrontare i problemi della vita, specialmente quando questi diventano tanti e ci si sente sopraffatti. In questi momenti il cielo è nero e sembra che tutto ci remi contro.  In studio ho avuto un cliente che appena si sedette sulla poltrona mi disse: “come si può fare quando ci si trova a non voler affrontare i problemi della vita? Sono troppi per me in questo periodo, non ce la faccio più e non vedo luce davanti a me, mi sento perso”. Capite bene che un’affermazione così lapidaria e generale è pesantissima da sostenere per chi la pronuncia e per chi l’ascolta. Sono certa che anche voi che l’avete letta in questo momento potreste aver avuto una sensazione di soffocamento.

Questa persona aveva cercato il mio aiuto per capire come gestire i problemi della vita, tutto ciò è troppo generico. Come superare i problemi della vita non è compito di poco conto. Certo che ci si sente persi sembra che tutto ma proprio tutto non vada, le energie si abbassano ed anche fare le più semplici incombenze quotidiane diventa un compito troppo difficile da mettere in atto. Eppure può essere capitato a tutti di non sapere come superare i problemi della vita. Il sentimento di scoraggiamento, di sconfitta e di impotenza permea tutto il corpo e la mente ed è difficile vedere il mondo in maniera diversa.

Come affrontare i problemi della vitaInnanzitutto ho aiutato questo cliente a specificare quali fossero per lui i problemi della vita e l’ho condotto nell’enunciarli ad uno ad uno. Già questo aiuta a focalizzarsi sui primi problemi che vengono in mente, poi il lavoro è stato quello di dare una priorità a questi problemi e analizzarli uno per uno per poi far luce su quali potessero essere le sue risorse e le varie soluzioni.

Seduta dopo seduta è stato possibile trovare un filo conduttore nella sua vita e recuperare quella forza e il coraggio che non sentiva più perché sopraffatto da una massa informe di negatività a cui lui aveva dato il nome di “problemi” in generale diventando un fardello troppo pesante da portare. Abbiamo spezzettato questo fardello in tanti piccoli fardellini, ad uno ad uno analizzati e collocati nella giusta prospettiva e piano piano questo cliente ha trovato le sue risposte. In un percorso, sono molti i modi in cui si può lavorare con il cliente. Il mio metodo è basato sul cliente. Voglio capire chi ho di fronte per utilizzare metodologie più adatte a lui. E’ possibile quando non si riesce ad affrontare i problemi riuscire a trovare un altro punto di vista e riuscire a risolverli.

 

Se vuolete sapere come vi invito ad approfondire l’argomento visitando il mio sito www.barbaravigorito.com oppure andando nella pagina “Contatti” del sito dove troverete un form per espormi il vostro quesito. Potete anche contattarmi direttamente alla mail: info@barbaravigorito.com o al N. 3667284767